Lavoro sociale e sanitario, conflitto e violenza: come uscirne vivi (possibilmente…) – V Edizione

Riviste – Ultimi numeri
14 Luglio 2021
Vinci se non giochi
1 Settembre 2021

Lavoro sociale e sanitario, conflitto e violenza: come uscirne vivi (possibilmente…) – V Edizione

Presentazione

Quanti e quali sono i conflitti presenti nel lavoro sociale e sanitario?
Quanto è diffusa la violenza nei confronti degli operatori sociosanitari?
Quali le possibili cause?
Com’è possibile cogliere i primi segnali di rischio? Come prevenirli?
Il percorso formativo si propone di individuare strategie per la gestione alternativa dei conflitti nel lavoro sociosanitario con riferimenti specifici al Codice deontologico degli Assistenti Sociali e al vademecum "Indicazioni e strumenti per prevenire e affrontare il rischio di violenza nei confronti dei professionisti dell'aiuto" diffuso dal Consiglio Nazionale Ordine Assistenti Sociali.

Programma

  • Martedì 15 febbraio 2022, ore 9.00-13.00 - Presentazione del corso, aspettative e albero dei bisogni formativi. Distinzione tra CONFLITTO e VIOLENZA
  • Martedì 22 febbraio 2022, ore 9.00-13.00 - Cornici, premesse implicite e ribaltamento dei punti di vista professionali
  • Martedì 01 marzo 2022, ore 9.00-13.00 - Rispecchiamento emotivo, l'etica deontologica professionale nel conflitto e gli stili conflittuali
  • Martedì 08 marzo 2022, ore 9.00-13.00 - Introduzione alle proprie e altrui personalità
  • Martedì 15 marzo 2022, ore 9.00-13.00 - Modello riflessivo e apprendimento esperienziale: vergogna, ciclo di riflessività di Gibbs e Vademecum

Accreditamenti

  • Saranno richiesti crediti formativi e crediti di natura deontologica per gli assistenti sociali
  • Saranno richiesti crediti ECM per il personale socio-sanitario

Patrocini

  • Ge.Ri.Co. Mediazione (Gestione e Risoluzione dei Conflitti)

Docenti

  • Massimo Puglisi, educatore, mediatore dei conflitti alla scuola di J. Morineau
  • Roberta Boccato, assistente sociale, mediatrice familiare

Responsabile scientifico

  • Carla Landuzzi, sociologa, già docente dell'Università di Bologna, vicedirettore scientifico della Fondazione IPSSER


Di cosa hai bisogno?

  • dispositivo elettronico collegato a internet, dotato di webcam e microfono
  • buona connessione

Come si svolge il corso?

In modalità interattiva con i docenti e i partecipanti
Cooperative learning, slides, role-playing, filmati, simulazioni


Viene rilasciato un attestato?

Sì. Sarà inviato in formato elettronico al termine del corso

Potrò vedere le registrazioni delle lezioni?

Le registrazioni degli incontri non potranno essere rese disponibili per motivi di privacy.

Quanto costa l'iscrizione?

  • Euro 290,00 + IVA
  • Euro 270,00 + IVA per chi si iscrive entro il 15/10/2021
  • Sconti personalizzati sono riservati agli enti registrati presso la Fondazione IPSSER: per informazioni, invia una mail a fondazione@ipsser.it o telefona allo 0516566289

Come iscriversi

Iscriverti al corso è semplicissimo

  • Se paghi personalmente, clicca sul tasto blu "PRIVATI" e compila la scheda di iscrizione
  • Se l'ente a cui appartieni pagherà la tua iscrizione, clicca sul tasto rosso "ENTI" e compila la scheda